Ben trovati a tutti i nostri lettori e lettrici che sostengono ogni mese il giornalismo corretto e trasparente delle notizie sul lavoro.

L'anno e mezzo che stiamo attraversando, intendo da febbraio dello scorso anno ad oggi, oltre che essere stato misurato dai numeri della pandemia e da tutti gli argomenti che in qualche maniera ne fanno parte, è stato un periodo molto importante anche per quanto riguarda il tema del lavoro e delle professioni.

Ci sono cambiamenti in atto che sono indiscutibili e che non possiamo far finta di non vedere ed è nostro compito (del giornale ma anche di voi lettori) di divulgare ed informarci in maniera corretta e con fonti che siano davvero di riferimento.

Il ruolo delle città, "dopo".

Il primo di questi temi riguarda le città e in particolare la città che sempre è bandiera del lavoro in generale, che è Milano. L'attenzione che la stampa sta dando in queste settimane al "rientro in ufficio" è particolarmente interessante poichè, partendo da un riferimento profondamente sbagliato (la silicon valley) si vorrebbe far credere che è giusto che chi lavora da acsa deve essere pagato di meno.

Proprio per questo troverete un articolo di qualche giorno fa, sul vostro giornale, che spiega per filo e per segno quale sia la reale situazione in Silicon Valley e quale invece sia la situazione Italiana.

https://www.informazionesenzafiltro.it/retribuzioni-se-davvero-milano-facesse-come-google/

Di conseguenza, il tema immediatamente succesivo riguarda proprio la capacità delle città di ripensarsi e di riposizionarsi su nuove tendenze: le città del Nord a rivedere i propri modelli di business e di gestione delle Persone, le città del Sud alla ricerca di una nuova attrattività per gli investimenti e per tutte quelle risorse che sono solite trasferirsi per trovare opportunità.

Il tema delle Città sarà non solo il punto d'incontro nelle due tappe di Nobìlita di Imola e Ivrea, ma anche il tema del nuovo giornale "in carta ed ossa".

Imprenditori che non trovano lavoratori

Durante l'estate poi, c'è stato il grande picco della notizia riguardante la carenza di camerieri e stagionali per le città turistiche. Chi segue SenzaFiltro sa che da tempo abbiamo fatto di questa fake-news un vero e proprio cavallo di battaglia e siamo davvero lieti nel vedere che molti dei nostri lettori sui social hanno iniziato a contrastare queste notizie facendo domande precise a coloro che dichiarano ai giornali il loro problema. Sul palco di Nobìlita pertanto, abbiamo deciso di occuparci di questo tema, affidando la conduzione del panel a Debora Rosciani di Radio 24, che intervisterà Mirco Botteghi, sindacalista di Rimini che spiegherà nel dettaglio cosa è emerso dai controlli dell'Ispettorato del Lavoro nelle strutture della Costiera. Ci sarà Gabriele Bianchi, cameriere under 30 pluri premiato che racconterà come il settore del turismo sia stato gestito negli ultimi anni e avremo anche un giovane giornalista (non pagato) dal Sole24Ore, laureato in economia alla Sapienza di Roma che porterà dati precisi per spiegare che in Italia il lavoro c'è, ma manca l'incontro fra domanda ed offerta.

La Sicurezza

Altro tema "caldissimo" di questo anno e mezzo riguarda la sicurezza. Le morti e gli incidenti sul lavoro, nonostante il lockdown, nel 2020 hanno registrato un incremento rispetto all'anno precedente. Il 2021 un ulteriore balzo in avanti.

Dalla Funivia del Mottarone alla vicenda di Luana d'Orazio a Prato, ancora non ci si capacita di quanta improvvisazione e poca cura ci sia da parte di chi deve tutelare i propri collaboratori. Per questo abbiamo ritenuto fondamentale portare questo tema a Nobìlita e coinvolgere speaker che possano dare la corretta informazione e spiegare con numeri e dati perchè in Italia il tema della sicurezza è ancora un optional.

Ci vediamo a Nobìlita

A Ivrea il 17 e 18 settembre A Imola il 24 e 25 settembre A Bari il 26 Ottobre. Tre tappe straordinarie, ognuna unica nel suo genere in cui riportiamo il lavoro sul palco. Ma ci piacerebbe anche incontrare i nostri sostenitori, regalarvi una copia dell'edizione speciale cartacea e conoscervi di Persona. Il programma del Festival è consultabile qui Per prenotare il proprio posto invece, basta andare qui

Solo i membri che hanno accesso a questo post possono leggere e scrivere commenti.