Come creare una newsletter di successo

Trova la tua nicchia, fissa degli obiettivi e sviluppa concept e format della tua newsletter – ecco come distinguersi dalla massa

Immergerti in un argomento di nicchia, approfondire una questione spinosa o promuovere la tua passione: le newsletter permettono di fare tutto questo e molto altro, aiutandoti a portare i lettori sempre con te. Ma ci sono molti elementi da prendere in considerazione, quando si inizia una newsletter – ecco quelli principali.

Stabilisci gli obiettivi della tua newsletter

Le newsletter stanno vivendo una rinascita, ma ci sono molte altre ragioni per cui potresti saltare sul carro anche tu. Magari stai cercando di raggiungere un nuovo pubblico o di coinvolgere ancora di più quello esistente, o approfondire un argomento che è sempre stato lì, nella tua mente, ma che non hai mai avuto il tempo di affrontare nel tuo lavoro quotidiano.

E poi c'è la questione soldi: vuoi che la tua newsletter diventi una fonte di reddito? Se la risposta è sì, la proporresti a pagamento fin dall’inizio, o è qualcosa che potresti considerare in un secondo momento?

È importante stabilire degli obiettivi ben precisi, altrimenti rischi di non essere in grado di riconoscere il tuo successo. Una volta chiarite le finalità generali, è il momento di fissare un obiettivo misurabile. In questo modo, saprai quando festeggiare le tue vittorie!

Il tuo obiettivo potrebbe essere quello di raggiungere 1000 iscritti in tre mesi, di ottenere un tot numero di lettori di una certa comunità, o di mantenere una determinata percentuale di click, soprattutto se speri di usare la tua newsletter per orientare le persone verso un altro progetto. In alternativa, se stai solo scrivendo la newsletter per il gusto di farlo, il tuo obiettivo potrebbe essere quello di pubblicare regolarmente una volta a settimana per tre mesi.

Qualunque sia ciò il tuo obiettivo, assicurati che sia misurabile e crea dei promemoria per tenere d’occhio i tuoi progressi.

Sviluppa il concept della tua newsletter

Fissato l’obiettivo, arriva il momento di sviluppare il concept della tua newsletter. Questa fase può essere particolarmente creativa e stimolante; in più, ti aiuterà a capire come promuoverti al meglio ai potenziali lettori.

Descrivilo con una sola frase

C’è una domanda al centro del tuo concept? Uno scopo chiaro o una ragione per scrivere, o un tema generale che speri di esplorare?

Se hai ancora delle domande in sospeso, cerca di raccogliere tutte le idee per la tua newsletter e prova a condensarle in una frase. Questa potrebbe non rappresentare tutto ciò che hai in mente, ma se puoi descrivere il tuo progetto con una sola frase, allora anche i tuoi lettori potranno farlo. È un passaggio fondamentale per aiutarli a diffondere la parola ad altri potenziali lettori – in fin dei conti, se non riescono a descrivere la newsletter, come faranno a consigliarla?

Ecco tre esempi:

  • Una newsletter settimanale che racconta la migliore musica rock tedesca di cui non hai mai sentito parlare
  • Una newsletter occasionale che segue il mio viaggio verso la pubblicazione del mio primo libro
  • Chi possiede davvero il franchising del pollo Ain't No Thing? Una newsletter investigativa

Come scrivere una mission efficace

Vai di nicchia

Alcuni degli autori di newsletter più popolari sono quelli che si immergono completamente in qualsiasi argomento li faccia emozionare. Temi che sono troppo di nicchia per le pubblicazioni mainstream per cui scrivono, o che semplicemente non troverebbero spazio in un giornale o sito web rinomato – ecco, questi sono esattamente gli argomenti per cui i lettori decidono di iscriversi a una newsletter. Il semplice gesto di iscriversi crea un grande senso di complicità e avvicina il pubblico al progetto o all'indagine.

Rendilo personale

Un'altra cosa che convince i lettori a iscriversi è il tocco personale: molti degli autori di newsletter di maggior successo sono quelli che non hanno paura di mostrare qualcosa di sè nei loro progetti. I lettori sono molto più propensi a seguire una persona nota, piuttosto che qualcuno “senza volto”. Ancora meglio se sei in grado di raccontare ciò che ti muove e perché – cos'è che ti attira di questo determinato argomento?

È importante mostrare questa connessione personale fin dall'inizio, nella pagina di presentazione della tua newsletter. Qui per saperne di più su come scrivere una About Page efficace per la tua newsletter.

Definisci il format della tua newsletter

Sistemato il concept, è ora di arrivare al sodo e assicurarsi che la newsletter che stai immaginando ti aiuti a raggiungere l'obiettivo. Ecco i fattori da prendere in considerazione:

  • Chi è coinvolto? Ci sarai solo tu a scrivere la newsletter o lavorerai con altri? Avrai degli ospiti? Chi si occuperà di mettere insieme il tutto?
  • Frequenza: Con quale cadenza vorresti far uscire la tua newsletter? Settimanale, quindicinale, mensile o solo occasionalmente? Considera ciò che è realistico per te e le tue esigenze. Se non ti aspetti di fare soldi con la newsletter per un po' di tempo, assicurati di poter continuare a scrivere insieme agli altri impegni lavorativi o familiari. Stabilire un ritmo chiaro fin dall'inizio aiuterà a gestire le aspettative dei tuoi lettori e li incoraggerà a costruire un'abitudine di lettura regolare.
  • Sezioni: La newsletter sarà una lunga lettera da parte tua, o ci saranno diverse sezioni? I tuoi segmenti editoriali potrebbero includere una raccolta di link rilevanti per il tuo argomento, consigli da parte di alcuni ospiti, o le note del tuo podcast. Stabilisci segmenti utili ad ampliare o a nutrire il tuo progetto – i lettori apprezzeranno.
  • Lunghezza: Parti sempre da ciò che è fattibile per te. Quanto sarà lunga la newsletter? Quanto tempo e attenzione pensi che i lettori saranno disposti a dare al tuo progetto?
  • Soldi: La tua newsletter sarà gratuita e disponibile per tutti, o solo per gli abbonati paganti? Hai una strategia per convertire i lettori in abbonati a pagamento? I lettori pagherebbero per accedere a una newsletter bonus? Questo è un buon momento per ritornare sui tuoi obiettivi e valutare ciò che ti sembra più giusto fare.

Se riesci a sintonizzare queste diverse considerazioni, sarai sulla buona strada per creare una newsletter di successo, che i lettori troveranno irresistibile.

È bene stabilire una cornice precisa per la tua newsletter, prima di farla uscire. Ma se ti senti un po' in difficoltà, non preoccuparti: puoi sempre riadattare concept o format per far felici i tuoi lettori.

Un elemento particolarmente positivo nel pubblicare una newsletter, infatti, sono le risposte personali che si ricevono dai lettori – spesso messaggi molto più ponderati di quelli che si ricevono sui social media. I lettori di newsletter si iscrivono perché vogliono seguire il tuo progetto, il che significa che sono già coinvolti, e quindi probabilmente disposti a offrirti un feedback costruttivo.

Non avere paura di chiedere ai tuoi lettori cosa pensano della newsletter di tanto in tanto, o se hanno qualche suggerimento per migliorare. Potresti fare una semplice domanda nella tua newsletter e incoraggiarli a rispondere, o impostare un sondaggio per saperne di più su ciò che pensa il tuo pubblico.

Le newsletter possono essere luoghi di sperimentazione, a stretto contatto con i tuoi lettori. Quindi cosa stai aspettando? Ci vogliono solo 5 minuti per impostare la tua newsletter su Steady.