Passa al contenuto principale

Privacy e software - la base giuridica e l'architettura informatica

Iniziamo oggi il primo di 17 episodi su privacy e consigli operativi per gli sviluppatori.

E' un approccio che solo la Cnil ha tentato con una utilissima guida, che aiutero' a conoscere semplificandola.

In cosa si differenzia dalle schede originali della CNIL ?

Spiego da programmatore come ho modificato il progettare e sviluppare software.

In anteprima (con demo gratuita di 30 giorni) su privacykit.it/membri 

La scheda numero 15 qui https://github.com/richardmacduff/GDPR-Guida-Sviluppatori/blob/master/15-Considera%20la%20base%20giuridica%20durante%20l%E2%80%99implementazione%20tecnica.md

Definizione delle basi giuridiche nel GDPR

    Nell’ambito di un’organizzazione privata, le basi giuridiche usate per sviluppare un trattamento di dati sono di solito:

        Contratto: il trattamento è necessario per la preparazione o la realizzazione di un contratto fra l’interessato e l’entità che effettua le operazioni di trattamento;

        Legittimo interesse: l’organizzazione ha un “legittimo” interesse a eseguire le operazioni di trattamento, che non rappresenta un rischio per i diritti e le libertà degli interessati.;

        Consenso: L’interessato ha dato il suo esplicito consenso al trattamento dei propri dati.

Per leggere questo post devi diventare un affiliato. Gli affiliati ci aiutano a finanziare il nostro lavoro per permetterci di continuare a farlo il più a lungo possibile.

Scopri i nostri piani (Si apre in una nuova finestra)

Argomento Privacy

0 comments

Vuoi essere la prima persona a commentare?
Abbonati a Caffe20.it e avvia una conversazione.
Sostieni