Passa al contenuto principale

Newsletter #37 - 💭 Fumetti e animazione: la narrazione visiva a est

Avete mai visto un cartone animato o letto un fumetto dell’Europa dell’Est?

Se non lo avete mai fatto, vi state perdendo storie incredibili, raccontate con immaginazione e creatività notevoli. Con una prospettiva unica sul mondo, l’arte della narrazione visiva nell’Europa dell’Est ha molto da offrire, anche se raramente ha la dovuta visibilità nel resto del continente.

Questa parte del mondo è infatti un terreno fertile per l’espressione artistica, la sperimentazione e l’esplorazione di dinamiche sociali e politiche, ma anche del quotidiano: negli anni, numerosi artisti hanno tradotto la storia tumultuosa di queste terre in capolavori visivi.

In questa newsletter ve ne parleremo attraverso le lenti della narrazione visiva e lo faremo, non soltanto dalla prospettiva di autori locali, ma anche di autori nostrani che hanno contribuito a promuovere una comprensione più profonda e diversificata della regione attraverso la loro arte.

Newsletter #37 - Fumetti e animazione: la narrazione visiva dell’Est (Si apre in una nuova finestra)

Fumetti in Europa orientale: una prospettiva differente

Saša Rakezić, in arte Aleksandar Zograf, tra i maggiori esponenti a livello internazionale del graphic journalism, ci porta alla scoperta del panorama fumettistico dell’Europa centro-orientale, raccontandoci le origini e le dinamiche di un mondo quasi (e immeritatamente) sconosciuto.

Quaderni ucraini, il diario dell’invasione attraverso le illustrazioni di Igort

Tra i principali fumettisti italiani, Igor Tuveri (in arte Igort), a partire dal 2010 ha prodotto una serie di opere dedicate a Russia e Ucraina, analizzandone le complesse dinamiche, in particolare dei tragici avvenimenti più recenti, in forma di diari illustrati. La Giulia Pilia ci racconta della sua ultima opera, nonché forse quella più difficile.

Il rogo fascista del Narodni dom di Trieste in un fumetto

In occasione del centenario del rogo fascista del “Narodni dom” di Trieste è uscita una graphic novel che ripercorre le vicende del luglio del 1920 attraverso una storia di amicizia italo-slovena messa a dura prova dalla tragicità del Novecento. I due autori ne parlano in un’intervista a Meridiano 13.

“Io sono la vostra disegnatrice”: Victoria Lomasko e le sue Altre Russie

La curatrice di mostre d’arte contemporanea e fumetto Elettra Stamboulis ci introduce al lavoro di una delle artiste grafiche russe più importanti a livello mondiale, ora emigrata. Victoria Lomasko, con la graphic novel Altre Russie (nella traduzione italiana di Martina Napolitano per BeccoGiallo) racconta a suon di vignette l’epoca in cui viviamo.

Le avventure di Corto Maltese in Caucaso

Forse non tutti sanno che l’inconfondibile marinaio nato dalla penna di Hugo Pratt non ha solo salpato per mari e oceani, ma ha anche intrapreso rocamboleschi viaggi via terra. Nell’albo La casa dorata di Samarcanda il gentiluomo di fortuna dall’orecchino dorato parte dalla Turchia fino a raggiungere l’odierno Uzbekistan, sulle tracce del tesoro perduto di Alessandro Magno…

Prima di Masha e Orso: i cartoni animati sovietici

La storia dell’animazione russa, rivoluzionaria e capace di coniugare fiabe tradizionali, lirismo poetico e pedagogia marxista, risale a ben prima di Masha e Orso, successo mondiale che ricorda solo vagamente i bellissimi cartoni animati sovietici che l’hanno preceduto.

I cosacchi di Jak Kozaky… sono i veri moschettieri e paladini dell’Ucraina

Oko, Hraj e Tor sono i veri paladini dell’animazione ucraina. I tre cosacchi originari di Zaporižžja usciti dai disegni di Volodomyr Dachno faranno divertire grandi e piccini anche a distanza di anni dal primo episodio di Jak Kozaky…. Con le loro avventure in giro per l’Ucraina e per il mondo i tre moschettieri ucraini vi faranno (ri)scoprire il folclore nazionale della Sič anche giocando a pallone!

Mavka e il canto della foresta, il film d’animazione ispirato a un poema di Lesja Ukrajinka

Nell’aprile 2023 è uscito sui grandi schermi italiani Mavka e la foresta incantata, l’attesissimo film d’animazione di produzione ucraina ispirato al poema di Lesja Ukrajinka. Claudia Bettiol ha intervistato, in anteprima, la traduttrice e insegnante Yaryna Grusha, che ci ha raccontato alcuni aneddoti sulla realizzazione del cartone e della traduzione italiana del testo, uscito per Mondadori Ragazzi.

“L’invasione degli extraterroni” ovvero di quando l’Italia si è riscoperta razzista

Una storia fatta di soprusi e violenze, discriminazioni e razzismo; una storia vecchia ma che continua a ripetersi uguale a sé stessa ancora oggi. Si tratta del fumetto L’invasione degli extraterroni edito da BeccoGiallo (2023), dove Renald Hysi, accompagnato dai disegni di Elena Rapa, racconta la sua esperienza di ragazzo albanese giunto nel nostro paese nel 1997 con una nave, ad appena otto anni.

Storie e disegni a est del meridiano 13: i nostri consigli fumettistici

Abbiamo raccolto i nostri suggerimenti di lettura, sia di autori locali che di autori “nostrani” che hanno esplorato l’estremo orientale del nostro continente e oltre, raccontandone le storie attraverso una sapiente commistione di disegni e parole. Non perdeteveli!

Ti sei perso le newsletter precedenti? Puoi recuperarle qui (Si apre in una nuova finestra)!

Se vuoi conoscerci meglio e scoprire chi siamo o se pensi che stiamo facendo un buon lavoro e vuoi sostenerci, qui trovi maggiori informazioni su di noi (Si apre in una nuova finestra).

Seguici anche su Facebook (Si apre in una nuova finestra) / Telegram (Si apre in una nuova finestra) / Instagram (Si apre in una nuova finestra)!